Rileggevo la lista del mese scorso, i miei primi passi da neo-mammina, le cose che avevo imparato. Ad oggi mi sento più forte. I miei super poteri sono più consapevoli e pronti 😂💃🙅‍💁‍🤱. E la lista cresce, ogni minuto, così come questo Amore che non conosce limiti. Non ho molto tempo da dedicare alla scrittura (appena si addormenta c’è un’altra lista luuunghissima di cose da fare. Tipo lavare le tazze della colazione al pomeriggio, fare una capatina alla montagna di panni da stirare, lavare i capelli e stirare anche quelli – che son più pratici – a rate, cucinare, mettere lavatrici, stendere lavatrici, mettere la cera, togliere la cera 🥋😂 ecc ecc) e la mia dialettica sembra essersi quasi affievolita 😂 limitandosi a paroline del calibro di agù, eh gù gù gù, eh sì sì sì ecc ecc. Ho imparato a decifrare i “versetti” del mio piccolino. Associando ad ogni versetto un bisogno. Sono diventata una ricercatrice in pannolineria. Confrontandomi con tante altre mamme, dolci, attente e preparatissime. Apro una parentesi (ho il piccolino in braccio, dorme, shhhh, e fatico a digitare i due punti in tastiera): (ecco) ah, la tribù delle mamme, le amo. Sono sempre così attente, preparate, a volte un pò sclerate MA sempre sul pezzo. Ho un gruppo delle mamme su WhatsApp. Un vero punto di riferimento. Ci siamo conosciute qualche decina di kg fa, al corso preparto. E non ci siamo mai lasciate. Nemmeno la notte, durante le poppate 😂👀⏰. Siamo legate dal cordone ombelicale dell’empatia, della condivisione. Sì, credo che non ci sia niente di più confortante di un abbraccio, di una parola. Together Is Better. E grazie a loro ho avuto meno paura. Continuo, ho imparato ad essere più sciolta negli spostamenti. Più rapida. Più multitasking. Prendi la tetta, togli la tetta, dov’è il ciuccio, ecco il ciuccio, riempi la vaschetta, svuota la vaschetta (ah, vi ho raccontato di quando ero quasi pronta per uscire e non avevo notato che la vaschetta del bagnetto non aveva il tappo ? e perciò si è allagato il bagno ed ho dovuto raccogliere acqua per tre quarti d’ora ? Sì, ecco 🙈). Ah, a proposito, sto usando un prodotto all’avena buonissimo per il bagnetto. Soffice come una coccola. Ottimo anche contro i puntini rossi del sudore. E voi mamme, che prodotti mi suggerite ? Dicevo, sono decisamente più veloce. Mi basta un filo di trucco per sentirmi Maria Antonietta al ballo. Anche il papà sta decisamente sul pezzo😊♥. Monta la carrozzina, smonta la carrozzina, abbassa il finestrino ( – fa freddo – io), alza il finestrino (- fa caldo – io), ri-abbassa il finestrino (ma non troppo), prende la borsa – ma c’è una casa nella borsa ? -, lavo il ciuccio, lo prendi il ciuccio ? dimentica il ciuccio🤯😱.  Ed ora ?? C’è un altro ciuccio nella borsa 🎇 (non per niente pesa 200 kg). Ed ancora, ha fatto il ruttino ? No, papà, fagli fare il ruttino, ed ecco il ruttino, ha fatto la cacca ? oddìo non ha fatto la cacca. Insomma, siamo uno squadrone 😍. Siamo cantanti, intrattenitori, trovatori, giullari di corte, passeggiatori ed addormentatori seriali. Mamma e papà, che te lo dico a fà 😍😎💞 ?! La nostra vita è cambiata, i nostri orari, le nostre abitudini. Siamo passati dal bagno di mezzanotte al bagno all’alba 😂⏰🐳. Dal cornetto delle sei prima di andare a letto al cornetto delle sei appena svegli. Ma quanto è romantico fare colazione in riva al mare ? Col tuo piccolo che fa il pieno di vitamina D ? Ed il mare scintillante ? 😍 Anche se hai il costume al contrario ed il trucco del giorno prima ? 😅😂
Ed è proprio quando lui si addormenta che già ti manca. E rimani a guardarlo mentre, inaspettatamente, ti regala il più  dolce dei sorrisi 💘.

Author

Write A Comment