Archive

aprile 2020

Browsing

Oggi prepareremo un piatto di tonnarelli all’uovo con carciofi, pomodorini e della mollica di pane aromatizzata al peperoncino calabrese  😋🌶.

Dosi per 2 persone

Ingredienti:

* 200 g di tonnarelli all’uovo
* 3 carciofi
* pomodorini pachino
* olio evo
* 1/2 cipollotto
* mollica di pane
* peperoncino calabrese
Procedimento

Innanzitutto puliamo insieme i carciofi. Non avevo mai pulito un carciofo, lo ammetto. Ma questa quarantena mi ha insegnato anche questo. Quindi, mammaaa, questa volta i carciofi li pulisco io (ne è stata orgogliosa 🤣) grazie ai miei ricordi di lei (mentre pulisce i carciofi) ed al tutorial di Sonia Peronaci ☺🌿.

Dopo aver pulito i carciofi li sbollentiamo leggermente in acqua salata. Nel frattempo, in una padella, lasciamo soffriggere la cipolla per poi aggiungerci i pomodorini tagliati a spicchi. Aggiungiamo i carciofi e voilà. A parte, in una padellina con un pò d’olio, ho preparato della mollica aromatizzata al peperoncino che ho utilizzato per ultimare il piatto. Come vi dico sempre, non sono una cuoca, mi lascio ispirare quando preparo i piatti. Quindi partite da qui e poi fate come vi dice il cuore 😊.

A proposito, mi è venuto adesso adesso in mente un pezzo di Va’ dove ti porta il cuore che amoo e che cerco subito per incollarvelo:

“Quando poi davanti a te si apriranno tante strade e non saprai quale prendere, non imboccarne uno a caso, ma siediti e aspetta. Respira con la tua stessa profondità fiduciosa con cui hai respirato il giorno che sei venuta al mondo. Senza farti distrarre da nulla, aspetta, aspetta ancora, stai ferma in silenzio e ascolta il tuo cuore. E quando poi ti parla alzati e va’ dove lui ti porta”.

MERAVIGLIA, un abbraccio 🍒

Nei piatti mi piace trovare colore, cromaticità in armonia con uno stato d’animo, con una stagione. Mi piace che un piatto sia un piccolo capolavoro, che racconti qualcosa e che coinvolga più sensi. Io non sono una cuoca. Quando decido di cucinare un piatto parto dal frigo, dagli ingredienti che ho a disposizione, dall’ispirazione del momento, da un colore magari. Poi faccio una ricerca sul web, guardo foto di piatti e mi lascio ispirare. Non guardo sempre le ricette, diciamo che poi vado un pò ad occhio. E mi capita di azzeccarci, a volte. Altre poi consulto le ricette, in modo da non sbagliare le volte successive. Così facendo, guardando anche tantissime puntate di Master Chef 😅, mi son ritrovata un piccolissimo bagaglio di passaggi che volta per volta aggiorno. In questo bagaglio ci sono anche i consigli della mamma, delle persone che stimo in cucina e che preparano sempre piatti deliziosi, viaggi, ricordi, fotografie, momenti, sapori. E tanta fantasia, creatività che è la miccia che fa accadere gli esperimenti più belli. Quando ho preparato questo risotto mi sono lasciata ispirare dal verde di tante foglie di spinaci freschi. Che profumavano ancora di terra, di sole, di speranza. La speranza che questo triste momento passi in fretta, per ritornare a vivere più forte che mai. Vi scrivo più o meno i miei passaggi. Adattatela, miglioratela, datemi dei consigli. In ogni modo, sarà stata la fortuna del principiante, ma mi è venuto davvero una delizia 😋.

Dosi per 4 persone

Ingredienti:

* 320 g di riso Carnaroli
* brodo vegetale q.b.
* spinaci (precedentemente lessati e frullati) 4/5 cucchiai a piacimento
* 40 g burro
* parmigiano q.b.
* stracciatella
* pepe nero

Iniziamo con la preparazione del brodo vegetale.
Per 2 litri d’acqua ho utilizzato 200 g di sedano, 200 g di carote, 100 g di cipolla di Tropea, sale fino q.b.
Tagliare in piccoli pezzi le verdure e trasferirle in un tegame di acqua fredda (non in acqua già bollente). Coprire con un coperchio, cuocere a fiamma bassa e lasciare bollire per almeno un’ora. Filtrare e regolare di sale. Utilizzare il brodo caldo.

Preparazione risotto:

In un tegame lasciate sciogliere una noce di burro. Unite il riso e tostatelo. Aggiungete il brodo e mescolate. A metà cottura aggiungete i cucchiai di spinaci precedentemente lessati e frullati (mettetene a piacimento,  io ne ho aggiunti fino a quando il riso è risultato di un verde luccicante). A due minuti dalla cottura mantecate fuori dal fuoco aggiungendo il burro ed il parmigiano grattugiato. Concludere il piatto con la stracciatella e del pepe nero.Buon appetito 🌿🍀💚